Il nostro coordinato in stile Boho su Wedding Chicks!

È con grande soddisfazione che oggi condividiamo con voi la nostra presenza sul sito Wedding Chicks, che ha pubblicato la nostra wedding stationary di ispirazione Boho, un mood sempre più apprezzato dai nuovi sposini. Si tratta di un coordinato creato per uno shooting ambientato nella suggestiva cornice del bosco di Pradis, al quale abbiamo partecipato in collaborazione con Wedding City Photography e la wedding planner Silvia Calligaro.

I protagonisti della nostra suite sono stati i colori caldi e vivaci, e dettagli in stile Hippy. Il blu, il giallo, l’oro e il corallo hanno caratterizzato sia gli allestimenti sia la suite grafica che ha prediletto il tema floreale, in linea con un’atmosfera anni ’70. In questo modo, abbiamo donato all’insieme un’aura fresca, giovane e spensierata, senza dimenticare di fornire al tutto un carattere distintivo, nel quale fosse facile riconoscersi per una coppia anticonformista e amante della bellezza.

Il risultato è stato ottenuto anche grazie all’utilizzo di piccoli accorgimenti inseriti nella composizione grafica. Nella stationery – composta da partecipazioni, menu, segnaposto, tableau e cake topper – abbiamo, infatti, accostato l’oro a elementi naturali come fiori e foglie, facendo emergere di riflesso la preziosità di dettagli solo apparentemente semplici. Un contrasto, questo, che è stato richiamato lungo tutto l’evento grazie all’utilizzo di materiali grezzi come il legno e di quelli alla vista più “evanescenti” come il vetro.

L’esperienza è stata davvero intensa per noi, anche perché ci ha permesso di lavorare a stretto contatto con dei professionisti davvero eccellenti. Oltre a Serena e Francesco di Wedding City Photography, a Silvia Calligaro di Chapeau e ad Angela Diomede di Millefoglie, che già conoscevamo, abbiamo avuto il piacere di vedere all’opera gli esperti di vegetal design di Segno Creativo, i professionisti di The Terminal Hair e di Et Voilà, e le ragazze dell’aterlier Oui Cherie.

Speriamo che anche voi apprezzerete il risultato: date un’occhiata al post che ci hanno dedicato e a tutte le immagini dello shooting e fateci sapere cosa ne pensate!

Boho stationery
Credits:
Photography: Wedding City
Event Designer, coordinator & dress: Chapeau Wedding Planner
Stationery design: Make A Cake
Flowers: Segno Creativo
Cake: Millefoglie
Hair: The Terminal Hair Designers
Makeup: Et Voilà
Bridal accessories: Oui Cherie

Mr & Mrs, just married!

Fresco e dal sapore d’agrumi: ecco il coordinato in stile Mr&Mrs! Perfetta per un matrimonio frizzante, questa suite si caratterizza per una partecipazione extra large. L’invito, infatti, è in formato A5 e contiene un tag dedicato per l’invito al pranzo.

Oltre alla busta preconfezionata, per questa partecipazione ci siamo divertite a realizzare una variante di busta fatta a mano per la quale abbiamo scelto una carta trasparente. A completare il tutto: un cordino di chiusura in tinta.

I dettagli in coordinato hanno contribuito a rendere ancora una volta unico il ricevimento, curato dalla wedding planner Silvia Calligaro. Ecco allora, tag con bastoncino, adesivi con logo e tovagliette americane personalizzate come cadeau per gli ospiti.

E, infine, un cake topper davvero festaiolo: una doppia mini-bandierina tutta dedicata ai novelli sposi!

Mr & Mrs

Credits:
wedding planner > Silvia Calligaro Chapeau
foto > tassotto&max

Un coordinato tutto da stappare!

Settembre si avvicina, ma per non dimenticare l’aria un po’ festaiola che si respira nelle serate d’agosto, oggi vi proponiamo una suite tutta bollicine.

Si tratta della nostra creazione a tema Coca-Cola per la quale abbiamo fornito al festeggiato inviti formato cartolina con stampa fronte e retro, bandierine personalizzate, pins e una scoppiettante torta in stile cake design con una squisita pin-up realizzata da Monia Feletto di ZuccheroMagie.

Una composizione ideale per gli appassionati della bevanda più famosa, ma anche per quanti vogliono dare al loro party un tono frizzante e allo stesso tempo un po’ Retrò. 

E voi avete una bevanda o un cibo che vi appassiona talmente tanto da essere diventato quasi un segno distintivo? Potrebbe essere il tema del nostro prossimo coordinato: vi aspettiamo!

Coca cola style

Cake design? La parola all’artista: intervista ad Angela Diomede di Millefoglie Cucina e Design

Torta dal tema classico o cake design? Reportage fotografico romantico oppure urban style? E il bouquet?
Che siate una coppia con le idee ben chiare o che desideriate qualche suggerimento, scoprire qualcosa in più sul percorso professionale dei vari fornitori è utile per trovare chi può dare alle vostre nozze quel tocco di personalità che state cercando. Conoscersi e confrontarsi, infatti, è indispensabile per la buona riuscita di qualsiasi lavoro creativo. Noi lo sappiamo bene, e ce ne siamo convinte ancora di più in questi mesi durante i quali abbiamo avuto l’occasione di scambiare idee e riflessioni con diversi professionisti del wedding in occasione della presentazione dei nostri servizi.

Uno di questi momenti è stato Wedding in a box, presso i Pnbox Studios di Pordenone: abbiamo scoperto altre persone che, come noi, studiano ogni giorno soluzioni nuove per stupire i propri clienti, mettendoci sempre quel qualcosa di personale che rende il lavoro davvero unico. Perciò, abbiamo deciso di dare anche a voi l’opportunità di conoscergli meglio, di capire come e perché fanno il loro mestiere: a partire da oggi, pubblicheremo a rotazione le interviste fatte ai collaboratori di Wedding in a box.

Iniziamo, così, dal lato più tenero di tutta la faccenda. No, non dal bacio del dopo “sì”, bensì dai dolci e dai dolcetti in stile cake design, da mangiare anche con gli occhi! La parola, oggi, va ad Angela Diomede di Millefoglie Cucina e Design (Vallenoncello, Pordenone), che ci ha raccontato la sua passione per la pasticceria d’artista.

Angela Diomede

D Angela, come hai iniziato e da quanto fai questo mestiere?
R Ho iniziato con il cake design un po’ per gioco e per divertimento, più o meno quattro anni fa, facendo torte per i compleanni delle mie figlie. Sono un architetto e designer, laureata al Politecnico di Milano, ma ho lasciato il mio lavoro da libero professionista quando sono diventata mamma: ho tre figlie di 5, 8 e 11 anni.

D Sempre più spesso le donne, una volta diventate mamme, cambiano radicalmente mestiere – nel tuo caso, si tratta pure di un lavoro che renderà certamente molto felici le tue bambine! – E molte cake designer arrivano dal mondo dell’architettura. In che modo l’essere mamma e il fatto di aver ripensato la tua vita professionale influenzano il tuo lavoro?
R Di sicuro l’essere mamma influenza molto il mio lavoro. Ho smesso di fare la libera professionista per poter stare con le mie bambine, perché non volevo perdermi niente della loro vita. E lavorare da architetto come libero professionista non ha orari. Lavorare in un mio piccolo laboratorio di pasticceria mi ha permesso di crearmi un mestiere “su misura”, tagliato addosso a seconda delle mie esigenze, tenendo come primo obiettivo le mie bambine. E’ un lavoro che mi dà la libertà di continuare a essere mamma e moglie prima di tutto, anche perché lo vivo senza competizione: realizzo i miei prodotti non “a tutti i costi”, ma tenendo la famiglia al primo posto.

D Perché hai scelto il cake design?
R Perché coniuga la mia passione per la cucina con la mia inclinazione artistica, nonché il mio bisogno viscerale di dar vita con le mie mani a un prodotto creativo.

D A chi ti ispiri e perché?
R 
Mi piace molto la creatività di Letizia Grella. Apprezzo la sua semplicità e la purezza delle sue creazioni, sempre originali e mai banali.

D Cosa proponi agli sposi che si rivolgono a te?
R 
Ascolto le loro esigenze e cerco di cogliere elementi che mi permettano di creare qualcosa di personalizzato e perciò unico.

D Usi ingredienti particolari o prediligi un certo stile?
R Mi piace lo stile pulito, semplice, minimalista, senza fronzoli e che preveda l’utilizzo di pochi colori. Ed è ciò che apprezzano anche i miei sposi, che delle mie torte dicono di amare il gusto, la classe.

D Qual è stata la torta più riuscita? Quale quella che vorresti per te?

R La ruffle cake.

D Di cosa si tratta e perché la preferisci?
R Si tratta di un dolce realizzato con una tecnica che permette di creare torte “in movimento”, usando la pasta di zucchero come se fosse un velo di tulle “stropicciato” attorno alla torta. Mi piace perché suggerisce sempre l’idea di una torta raffinata, un po’ shabby.

D Oltre alle torte, realizzi anche altre delizie?

R Sì, qualunque tipo di dolce decorato e anche piccola pasticceria salata rivisitata in chiave moderna.

D Cosa ami in particolare di questo lavoro?
R Sorprendere e far sorridere puntando sul gusto e sul design.

D Descrivici il tuo lavoro in una frase.
R Produzione artistica e artigianale di prodotti personalizzati, unici per design e gusto.

D Wedding in a box: qual è il tuo contributo?

R Collaboro con Pnbox con la realizzazione di wedding cake e sweet table in occasione di matrimoni ed eventi.

Volete saperne ancora di più su Angela? Allora date un’occhiata alle sue pagine: il sito internet, il blog e le tre pagine facebook dedicate al cake design, ai cupcakes e al tema cucina&design.

Biscottando

Come stanno andando le vostre feste? Noi ci siamo ritagliate uno spazietto da passare esclusivamente con le nostre amiche per realizzare un regalo un po’ diverso per i più piccoli: un sacchettino di biscotti natalizi da scartare sotto l’albero. Un pretesto per darsi alla chiacchiere e una buona soluzione per non riempire ulteriormente di giocattoli le nostre case!

Abbiamo allestito una pasticceria di fortuna, che piano piano si è riempita di risate, piedini che andavano di corsa e farina un po’ dappertutto. Il risultato? Bambini felici con le mani in pasta e mamme altrettanto divertite, e un po’ in sfida per realizzare il biscottino più bello e saporito!

In chiusura di questo 2013, vi lasciamo con le immagini della nostra “impresa”, sperando di trasmettervi un po’ della nostra gioia di stare insieme, il dono più bello del Natale.

Passate un buon capodanno, e grazie per averci seguito con tanto affetto: ci risentiamo tra qualche giorno con le sorprese del nuovo anno!

Grazie alle mamme biscottose: Milly, Daniela, Elisa, Patricia, Silvia.
E ai piccoli folletti di Babbo Natale: Giuliano, Matilda, Agata, Mayron, Margot, Maya, Gioele, Angelica e Marco.

Biscotti di Natale

Viaggiando si cresce!

Siete amanti dei viaggi? Sognate ad occhi aperti mete lontane? Questa è la festa a tema che fa per voi! L’occasione è stato il compleanno di un piccolo viaggiatore di 5 anni, che è stato abituato fin da subito alla meraviglia di scoprire nuove realtà.

Per la sua festa abbiamo realizzato un cartellone di benvenuto, bandierine, stuzzicadenti e bolle di sapone con molteplici soggetti legati al tema e fornito degli incantevoli cupcake decorati preparati dalla nostra cake designer.

lorenzo_sito

Battesimo in verde!

Oggi vi proponiamo un Battesimo molto particolare, niente temi nè colori standard, questo per dimostrare che qualsiasi evento può essere declinato nello stile che più ci aggrada.

La mela come leitmotiv di tutti i materiali preparati, a richiamare la faccina tonda di un bambino goloso. Nello specifico abbiamo realizzato l’invito, scritto “a matita” dal bimbo stesso, le etichette per i bicchieri, i cartellini per il cibo e le etichettine per le mele che fungevano da decorazione sui tavoli ma che, alla fine della festa, si trasformavano in un sano gadget da donare agli ospiti.

Abbiamo curato l’allestimento dei tavoli e del buffet, e coordinato il lavoro della nostra cake designer che ha realizzato la torta, molto spiritosa, e delle piccole mele-cupcakes.

battesimo pietro